Milano, la pizzeria gay-friendly tappezzata di oscenità: “Attacco omofobico”, i filmati alla polizia

Vandalizzati vetrine e ingresso di “Little Italy” in via Tadino, il titolare dopo la denuncia di Arcigay: “Siamo qui da 5 anni e non abbiamo mai avuto episodi del genere”.

La denuncia è di Arcigay e riguarda una pizzeria di Milano, in zona Porta Venezia: questa mattina, all’apertura, i responsabili hanno trovato tutte le vetrine e il marciapiede davanti all’ingresso ricoperti di disegni e scritte osceni, tracciati nella notte con la vernice rossa. “Piena solidarietà per l’attacco omofobico di questa notte”, si legge nel post sulla pagina Facebook di Arcigay, che riporta anche le foto del vandalismo subito dal locale.

Il locale è la pizzeria con cucina “Little Italy” in via Tadino, una strada con molti locali alla moda in zona Porta Venezia. La pizzeria è dichiaratamente gay-friendly: oltre a essere segnalate sulle guide Lgbt di Milano, all’ingresso c’è anche una bandiera Rainbow, simbolo del movimento. “Siamo qui da cinque anni e non abbiamo mai avuto episodi del genere – spiega Michele, uno dei gestori della pizzeria -: magari a volte qualche cliente di passaggio non ha gradito l’ambiente ed è andato via, ma nulla di più”. La scorsa notte, invece, qualcuno si è accanito sulla facciata del locale, ricoprendo ogni superficie disponibile con i disegni.

I proprietari, dopo aver ripulito tutto, hanno fatto denuncia alla polizia: all’esterno del locale ci sono anche due telecamere per la videosorveglianza, quindi le immagini potrebbero aiutare a capire gli autori dello sfregio.

 di ORIANA LISO per La Repubblica

Commenti

commenti



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *