L’alcol aumenta le nostre tendenze omosessuali

L’alcol riduce i nostri freni inibitori. E questo è abbastanza risaputo. Quello che però forse non tutti conoscono, è che per ogni bicchiere di birra, superalcolico o vino che beviamo, aumenta la nostra tendenza “omosessuale”. Cioè siamo più attratti all’altro sesso, rispetto ad una condizione di sobrietà. Birra e gay. O almeno è questo quello che dice una ricerca pubblicata dal Journal of Social Psychology. Ci si aspettava che l’attrazione aumentasse verso persone del sesso opposto, einvece accade anche per le persone dello stesso sesso.

Per realizzare lo studio, i ricercatori hanno avvicinato 83 eterosessuali a Midwest e nel sondaggio chiedevano anche quanti bicchieri di birra o vino avessero bevuto quella sera. Poi gli hanno fatto guardare video di donne (o uomini) attraenti, chiedendo loro quanto volessero arrivare ad atti sessuali con la persona nel video. Certo, il campione non è molto rappresentativo. E quindi va preso con tutte le pinze del caso. Ma questo è quello che ne è risultato: la maggioranza degli uomini e delle donne intervistate era interessato, ovviamente, ad andare a letto con soggeti dei sessi opposti apparsi nelle immagini mostrate loro. I maschi, rispetto alle femmine, sono risultati essere più disponibili a consumare una notte di sesso con una sconosciuta. Ma non solo. Perché a quanto pare, più i maschi bevevano e maggiore era la loro disponibilità a compiere atti sessuali anche con un uomo. Stessa cosa, o quasi, per le donne. Secondo i ricercatori, questo accade perché l’alcol toglie freni inibitori a quelle persone che potrebbero essere gay o bisessuali ma non lo hanno ancora capito. O forse è solo una sbornia. E poi bisogna fare i conti col giorno successivo. Quando il problema non sarà solo il nornale mal di testa…

 

Giovanni Neve per Il Giornale

Commenti

commenti



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *